Il progetto della scuola del carro, nato da un’idea dell’Associazione Culturale “Comitato Sant’Anna” in collaborazione con l'Istituzione Scolastica di Jelsi, il Comune e la Parrocchia di Jelsi, è stato indirizzato agli alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado e agli alunni della classe Quinta della Scuola Primaria di Primo Grado. 

I ragazzi, divisi in due gruppi, sono stati al centro di tutto il progetto: l’ideazione, la progettazione e la realizzazione è stata curata diretta mente da essi.
La scuola del carro si pone l’obbiettivo di rendere consapevoli i ragazzi delle loro capacità organizzative, lavorative e artistiche in modo che con entusiasmo si impegnano in gruppo per la realizzazione del Carro
Artistico – Allegorico.
Il progetto, pertanto, tende a far conoscere ai ragazzi le innumerevoli e molteplici potenzialità del grano ma nel contempo li renderà consapevoli che il lavoro di gruppo è alla base dello stare insieme nella
quotidianità.

I due gruppi di lavoro sono stati seguiti da tutor volontari, ragazzi poco più grandi capaci di trasmettere la devozione a Sant’Anna, le  tecniche di lavorazione del grano, il lavoro in gruppo.
I carri realizzati dai ragazzi partecipano alla sfilata processionale del 26 luglio senza entrare in competizione con gli altri carri trasmettendo così il valore della devozione alla Santa.

 

Il tema: Leonardo da Vinci

Il 2019 è l'anno di Leonardo da Vinci, genio indiscusso del Rinascimento, in quanto ricorrono i 500 anni dalla morte.

 

L'uomo vitruviano

L'uomo vitruviano è un disegno a penna e inchiostro su carta di Leonardo da Vinci, conservato nel Gabinetto dei Disegni e delle Stampe delle Gallerie della Accademia di Venezia. Celeberrima rappresentazione delle proporzioni ideali del corpo umano, dimostra come esso possa essere armoniosamente inscritto nelle due figure "perfette" del cerchio, che rappresenta il Cielo, la perfezione divina, e del quadrato, che simboleggia la Terra.

 

La vite aerea 

La vite aerea è un progetto ideato da Leonardo da Vinci e descritto nel foglio 83v del Manoscritto B, redatto durante il suo primo soggiorno milanese. In questo studio di vite aerea, Leonardo arriva a ipotizzare e formulare in anticipo di secoli l'efficacia trattiva dell'elica, concependo una struttura molto simile, ispirandosi alle forme della natura e dando corpo alle sue osservazioni sulle caratteristiche dell'aria. Nelle intenzioni dell'inventore, avrebbe dovuto "avvitarsi" nell'aria sfruttandone la densità similmente a quanto fa una vite che penetra nel legno.

 

Leonardo da Vinci (Anchiano, 15 aprile 1452 – Amboise, 2 maggio 1519)

 

scuola del carro 2019 locandina